DEU   FRA   ENG

 
Val Bedretto

 

La Valle 
La Valle Bedretto si snoda dal Passo della Novena (2478 m) fino alla chiusa dello Stalvedro al di sotto di Airolo. Uno splendido paesaggio e numerose occasioni di svago sono possibili sia in estate che in inverno grazie ai numerosi itinerari pedestri e di sci d'escursionismo. Molte sono infatti le alte e conosciute cime della valle: dal Passo della Novena verso est troviamo la caratteristica catena meridionale del massiccio del Gottardo con imponenti cime tra cui dominano il Pizzo Pesciora (3120 m), il Pizzo Rotondo (3192 m), ed il Pizzo Lucendro (2963 m).

Nella medesima direzione si sviluppa, sopra la sponda destra, anche una catena di montagne leggermente più bassa, tra cui spiccano le cime del Grieshorn (2969 m), il Poncione di Valleggia (2873 m) ed il Cristallina (2912 m).
Durante la bella stagione dalla Valle Bedretto si possono raggiungere, valicando il Passo Naret (2438 m), la Val di Peccia e la Val Sambuco. Vi è inoltre un accesso verso l'Italia che, attraverso il Passo San Giacomo, permette di giungere in Val Toggia.

Il Passo della Novena garantisce inoltre il collegamento con il Canton Vallese.
D'inverno la valle offre uno scenario incantevole per la pratica dello sci d'escursionismo con un'interessante rete di itinerari invernali che assicurano sensazioni forti in una natura incontaminata fra ghiacciai e ripidi canali. Dal Pizzo Rotondo inoltre si possono ammirare le magnifiche linee e le austere guglie dei 4'000 bernesi. Un centro nordico a Bedretto per lo sci di fondo e la piccola stazione famigliare di Cioss Prato per lo sci alpino completano l'offerta turistica invernale della Valle. Nella regione si trovano conosciutissime capanne, quali la Cristallina, recentemente ricostruita, e quelle del Corno Gries e di Piansecco. Sul fondovalle è possibile fruire di vitto ed alloggio nelle piccole pensioni presenti nei tipici ed accoglienti villaggi
.

 

Proposta di itinerario
Strada degli Alpi

Tra Airolo-Pesciüm e Ronco, ad una quota costante di 1700/1800 m.s.m, si snoda la “Strada degli Alpi” della Valle Bedretto, particolarmente bella per la sua natura selvaggia, ricca di colori e silenzi. Il tragitto fino a Ronco comporta circa 4 ore di marcia (da Airolo 5 ore), mentre il ritorno ad Airolo (circa 2 h 45) può essere percorso seguendo il sentiero basso. Possibile pure il rientro con l'autopostale.

 

 

Alloggi

A questo link trovate le informazioni relative alle capanne presenti in Valle Bedretto: Corno Gries, Cristallina e Piansecco.

 

Volete pernottare sul fondovalle? Trovate confortevoli alberghi ad All'Acqua e Ronco. Seguite questo link!

 

Per le scolaresche e i gruppi più numerosi, è possibile alloggiare a Cioss Prato al Foyer Bedretto o a Villa alla Pensione Naret.

 

 

Informazioni

Maggiori informazioni su www.bedretto.ch

 

top  
©2006- 2017 by creants.com gmbh